Atletica, gare Indoor: Mussi sale a 5.07. Nuovo personale per Molinari

Fine settimana intenso per la Fratellanza che oltre ai CdS di cross a Cesena ha presentato rappresentative agguerrite in diversi impianti Indoor del nord e centro Italia. Tra le prestazioni più interessanti spuntano i nuovi progressi di Jacopo Mussi nell’asta ed il nuovo personale di Molinari nei 60 piani.

Ancona, nuovo personale per Molinari
Due giornate intense di gare nell’impianto di Ancona che ospiterà anche le rassegne tricolore come ogni anno. Nel meeting di sabato esordio stagionale per il campione italiano all’aperto dei 200 piani della categoria Promesse, Alessandro Ori, che fermando il cronometro sul tempo di 21’’89 ha subito la beffa del quarto posto al photofinish con il medesimo tempo del pesarese Matteo Spuri. Alle sue spalle gli altri gialloblù in gara vale a dire Bokar Badji nono in 22’’36 e Jordan Martine Herrera, specialista degli ostacoli, quattordicesimo in 23’’00.
Nei 1500 metri, invece, ha esordito con i colori della Fratellanza il bresciano Giovanni Filippi che ha dato vita ad una gara interessante con alcuni dei migliori specialisti italiani sulla distanza. Tra conferme e sorprese il primo riferimento cronometrico stagionale di Filippi è un 3’48’’46 che gli vale il quinto posto davanti all’ex gialloblù Riccardo Tamassia, ora in forza a Trevisatletica.
La domenica, invece, ha visto confermare l’ottimo stato di forma di Francesco Molinari sui 60 piani che in batteria ha ulteriormente abbassato a 6’’84 il proprio personale. In finale, però, il 6’’93 vale il quinto posto assoluto. Qualificati alla finale B, invece, Alessandro Ori, Bokar Badji e Jordan Martinez Herrera che hanno chiuso rispettivamente quinto, sesto e settimo con 7’’06 ed un doppio 7’’09. Nella quarta finale, invece, il classe 2002 Riccardo Valentini secondo in 7’’10. Nella prova femminile, invece, Sandra Milena Ferrari vince la terza batteria in 7’’76 qualificandosi alla finale B chiusa settima in 7’’79. A completare la giornata i buoni riscontri per Alberto Montanari, secondo sugli 800 piani in 1’54’’20 a meno di due decimi dal personale Indoor.

Casalmaggiore, Mussi sale a 5.07 metri
Folto gruppo gialloblù nella domenica di Casalmaggiore a partire dagli astisti di ogni categoria. Su tutti spicca il 5.07 metri di Jacopo Mussi che migliora la prestazione di una settimana fa realizzando anche il nuovo personale a livello Indoor. Terzo posto per l’altro modenese Paolo Pavel Solieri con la misura di 3.82 metri. Nella gara femminile, invece, settima la Junior Maria Elisa Carpi con 2.72 metri così come l’Allieva Mariasole Carpenito ottava per il maggior numero di errori. Tra i Cadetti, invece, Ilaria La Martina trionfa nella gara femminile con 2.62 metri, mentre Samuele Vecchi è terzo con 2.82.
Dai salti alla velocità, il classe 1997 Matteo Bellentani è undicesimo sui 60 piani con il tempo di 7’’76, mentre al femminile Alessia Conciliano vince la quinta serie ed è terza assoluta in 7’’92. Tredicesima in 8’’26 Maria Vittoria Morsenchio. Tra i Cadetti, invece, è settimo in 7’’88 Pietro Guaraldi, mentre nelle donne è seconda Chiara Cappi in 8’’11 e quarta Rita Manfredini in 8’’19. Per quest’ultima anche un secondo posto in 9’’33 nella gara ad ostacoli che per la categoria Allieve, infine, ha visto il successo di Alessia Soukhomazov all’esordio in categoria. Per la giovane gialloblù il tempo è di 9’’49.

Padova, primato italiano Master per la new entry Pachioli
Mezzofondisti e saltatrici in gara a Padova. Sugli 800 maschili il migliore è Marlon Bettuzzi undicesimo in 1’58’’88. Per i colori gialloblù alle sue spalle, ventesimo, il Master Alessandro Bianchi in 2’07’’09 e trentaseiesimo Daniel Yeboah in 2’16’’42. Nel salto in lungo, invece, parte con un quattordicesimo posto la stagione di Bianca Mantovani con miglior misura a 5.26 metri. Ventottesima assoluta, invece, l’Allieva Caterina Baccini con 4.84 metri. A chiudere il programma, ma con un risultato di assoluto rilievo per la categoria, è la nuova master modenese, Angela Pachioli, che sui 400 metri ha stabilito il nuovo primato italiano SF65 con il tempo di 1’14’’82.

Parma, falsa partenza per Gavioli
Parterre ridotto, senza particolari risultati, a Parma dove Costanza Gavioli inaugura la sua stagione nel triplo con tre nulli che non le hanno consentito di entrare in classifica. Trentunesimo sui 50 piani, invece, il Master Francesco Nicotra con 6’’80.

Andrea Lolli

Andrea Lolli

Nato a Bazzano (BO) nel 1985 si avvicina al mondo del giornalismo tramite il web entrando a far parte della redazione del portale calcistico Tuttomercatoweb. La prima esperienza su carta stampata è la collaborazione con il quotidiano Modena Qui iniziata nel marzo 2009. Tra le esperienze principali nel mondo della comunicazione sette anni da Responsabile Ufficio Stampa nella pallavolo femminile di Serie A1 a Modena e due anni nella redazione giornalistica dell'emittente TV Qui.

Condividi