Credits Volley Academy Sassuolo

Green Warriors Sassuolo - Neroverdi pronte per tornare in campo: domenica arriva San Giovanni in Marignano

Un mese dopo il suo ultimo impegno di campionato, la Green Warriors Sassuolo è ormai pronta a tornare in campo: domenica, Civitico e compagne riceveranno al Pala Consolata San Giovanni di Marignano, con fischio di inizio alle 17.00

L’ultimo match disputato dalle neroverdi risale allo scorso 26 dicembre, con la sfida esterna di Macerata terminata con la vittoria delle marchigiane: nel mezzo, la pausa del campionato per lasciare spazio alla Coppa Italia e – soprattutto – i casi di Covid all’interno del gruppo squadra neroverde nei primi giorni del 2022 che hanno costretto la formazione sassolese al rinvio dei match contro Olbia ed Altino, originariamente in programma lo scorso 9 e 16 gennaio.

Dopo una decina di giorni di allenamenti a ranghi ridotti, dall’inizio della settimana la Green Warriors Coach Venco ha potuto ritrovare in palestra la quasi totalità delle sue atlete per preparare al meglio la gara contro San Giovanni, valida per quinta giornata del Girone di Ritorno.

Come Sassuolo, anche per le marignanesi quella di domenica sarà la prima partita del 2022: anche la Omag è infatti reduce da uno stop per Covid, che ha impedito alle ragazze di Coach Barbolini di disputare – oltre che le ultime due giornate di campionato – anche la Finale di Coppa Italia, posticipata al periodo pasquale. In più, San Giovanni si presenterà a Sassuolo senza il suo capitano Serena Ortolani, che proprio nei giorni scorsi ha annunciato il suo ritiro per questa stagione.

A fare il punto della situazione in casa Green Warriors è la schiacciatrice Aneta Zojzi: “Finalmente è arrivato il momento di tornare a giocare: lo aspettavamo veramente da tanto! Stare lontano dal campo così a lungo non è stato semplice, però la grande voglia di giocare che tutte abbiamo ci sta facendo riprendere velocemente.

Domenica affronteremo San Giovanni e già sappiamo che la partita sarà sicuramente difficile dopo il lungo stop da cui siamo reduci. Ma – considerato l’avversario che ci troveremo davanti – lo sarebbe stata comunque, anche se non ci fossimo mai fermate; come del resto sono difficili tutte le gare che ci troviamo ad affrontare in questo campionato.

Anche le nostre prossime avversarie, esattamente come noi, sono state ferme a lungo e per nessuno uscire da questa situazione è una cosa semplice. Per quanto riguarda noi, come sempre daremo tutto per giocarcela ad armi pari e riprendere la nostra normalità che purtroppo questa pandemia ci ha tolto, anche se questa volta per fortuna per pochi giorni soltanto. Il girone di ritorno è appena iniziato e sappiamo che sarà ancora lunga e ci aspettano molte sfide impegnative e speriamo di ritrovare presto il nostro ritmo di gioco e quella determinazione che ci ha sempre contraddistinte”.

Valeria Violi

Valeria Violi

Modenese trapiantata in Romagna, appassionata di volley, ginnastica artistica e pattinaggio sul ghiaccio. Conduce una doppia vita: insegnante durante la settimana, aspirante giornalista sportiva nei weekend.

Condividi