ACI Modena e Edustrada protagonisti oggi al "Guarini" di Modena e domani al "Paradisi" di Vignola nell’incontro con le classi terze per parlare de “La sicurezza del veicolo e della strada”

ACI è partner di Edustrada, il progetto nazionale del Ministero dell’Istruzione per l’Educazione stradale nelle scuole, uno strumento operativo che utilizza metodologie nuove per aumentare il coinvolgimento degli studenti e dei docenti. L’Educazione stradale è una delle priorità su cui il Ministero dell’Istruzione lavora per promuovere tra i giovani la cultura della sicurezza in strada, il rispetto delle regole e l’educazione alla mobilità sostenibile.

La piattaforma Edustrada è uno spazio interattivo dedicato alle scuole, di ogni ordine e grado, per consentire l’adesione – previa registrazione dei docenti – all’offerta formativa annuale delle principali Istituzioni deputate alla sicurezza stradale in Italia. Sulla piattaforma è possibile consultare le iniziative didattiche e i concorsi dedicati alle scuole, nonché raccogliere contenuti informativi sui temi della sicurezza stradale e dei corretti comportamenti da adottare sulla strada.

Nella giornata odierna il dottor Valerio Vella, responsabile ed ideatore del progetto, insieme a Antonio Salvatore Tempesta e Simona Fanelli, rispettivamente Amministratore Unico e Direttore di ACI Modena, hanno incontrato le classi terze del Guarini di Modena, mentre domani sarà il turno di quelle del Paradisi di Vignola

Il tema trattato è “La sicurezza del veicolo e della strada” e gli obiettivi del progetto sono: Coinvolgere gli alunni sulle tematiche della sicurezza stradale attraverso la divulgazione di informazioni sul corretto utilizzo dei sistemi di sicurezza attivi e passivi presenti sugli attuali veicoli e sulle strade; Costruire una coscienza critica, che li porti non solo al rispetto delle norme di comportamento, contenute nel Codice della Strada, ma soprattutto a compiere le scelte più adeguate in materia di sicurezza.

Condividi