Credits Modena Volley

Modena Volley - Resto del Carlino: Modena in Supercoppa, Coppa Cev con Piacenza

Come riporta il Resto del Carlino: “Giornata di novità importanti quella di ieri in sede di decisioni su campionato e coppe, mentre Giulia Gabana ha ribadito anche ai microfoni di Sky Sport che i due pilastri da cui ripartire rimangono Bruno e Ngapeth anche con la nuova proprietà. Una nuova proprietà che sta cercando un martello straniero per completare la rosa e creare un’alternativa di banda: il mercato però oggi non offre grandi nomi, la sensazione è che bisognerà puntare su un giovane, una scommessa per il futuro. Supercoppa con Modena. Da ieri è ufficiale, Modena Volley tornerà a giocarsi la Supercoppa Italiana, il trofeo che più ha riempito la bacheca durante l’era Pedrini. Il programma prevederà le semifinali lunedì 31 ottobre e la finalissima martedì 1 novembre, con sede ancora da definire. Definiti invece già gli accoppiamenti delle semifinali: saranno Civitanova-Modena (forse la sfida più abbordabile per i gialloblù) e Perugia-Trento. Coppa Cev con Piacenza. Esattamente come lo scorso anno, la Cev ha ripescato l’italiana che avrebbe dovuto partecipare alla Challenge Cup: una stagione fa toccò a Modena, quest’anno a Piacenza. Non propriamente una buona notizia per la formazione guidata da Andrea Giani in panchina, che sperava di poter recitare un ruolo da protagonista proprio nel secondo trofeo continentale. Un ruolo che potrà avere comunque, ma è evidente che col roster che ha costruito (Lucarelli, Romanò e Simon già ufficiali, Leal in arrivo) la Gas Sales diventa la prima favorita per la vittoria della coppa. Leggermente aumentati i premi: 80mila euro a chi vince, 60mila alla finalista, 30mila a chi perde in semifinale. Tra le altre squadre di livello le francesi (Chaumont, il Narbonne di Vettori, Arago de Sete), lo Skra Belchatow polacco, il Calcit Kamnik sloveno e le turche Fenerbahce e Galatasaray Istanbul e Arkas Izmir. Una competizione nel complesso tutt’altro che semplice. Superlega novità. Sono ancora ufficiose, ma pare saranno promosse da Massimo Righi a breve. Le novità che la SuperLega porterà al campionato 2022/2023 sono sostanziose: innanzitutto, l’ampliamento dei play off alle prime 10 classificate della regular season, con le prime 6 di diritto ai quarti di finale e le quattro squadre dalla settima alla decima posizione a giocarsi negli ‘ottavi’ le altre due piazze disponibili. Pare anche che cambierà l’assegnazione del terzo posto utile in Champions League. Non più d’ufficio in base alla classifica o alla finale scudetto, ma un vero e proprio spareggio tra le due perdenti delle semifinali scudetto: chi vince va in Champions, chi perde in Cev.”

Condividi