Atletica, Mondiali U20: trentanovesimo posto per Ferrari

Si conclude con un trentanovesimo posto l’avventura di Sandra Milena Ferrari ai Mondiali Under 20 in corso di svolgimento a Cali in Colombia. Nella terra che le ha dato i natali la giovane velocista reggiana, che veste i colori della Fratellanza, non è riuscita a ripetersi sui massimi livelli che aveva espresso poche settimane fa, quando in un solo weekend era riuscita a realizzare per due volte il minimo di qualificazione alla rassegna iridata: la prima con vento oltre il limite ai Campionati Italiani di categoria, la seconda a Bari poche ore dopo questa volta in maniera valida. Il 13”81 confezionato correndo in solitaria in terra pugliese sarebbe bastato quantomeno per entrare di un soffio nei tempi di ripescaggio per le semifinali, ma una partenza complicata ha pregiudicato la sua prova.

La gara
Sei le batterie in programma dei 100 ostacoli per un totale di 43 atlete ai blocchi di partenza. Alle semifinali si qualificano di diritto le prime tre di ogni batteria e i sei migliori tempi complessivi tra tutte le escluse. La Ferrari è inserita in terza serie, a conti fatti non la più agevole, ma nemmeno la più complicata con due avversarie imprendibili, due distanti pochi centesimi a livello di personale e due nettamente dietro. A mettere in salita la gara per la giovane velocista, però, sono i primi metri ed i primi ostacoli in cui non riesce a trovare il giusto ritmo e la giusta progressione. Un po’ di emozione per l’esordio in azzurro e un po’ d’inesperienza per questo tipo di appuntamenti hanno forse condizionato la sua prova che si chiude con un tempo di 14”72.

Andrea Lolli

Andrea Lolli

Nato a Bazzano (BO) nel 1985 si avvicina al mondo del giornalismo tramite il web entrando a far parte della redazione del portale calcistico Tuttomercatoweb. La prima esperienza su carta stampata è la collaborazione con il quotidiano Modena Qui iniziata nel marzo 2009. Tra le esperienze principali nel mondo della comunicazione sette anni da Responsabile Ufficio Stampa nella pallavolo femminile di Serie A1 a Modena e due anni nella redazione giornalistica dell'emittente TV Qui.

Condividi