Modena Volley: le interviste nel giorno della ripartenza

È iniziata ufficialmente per Modena Volley la stagione 2022/2023. Il gruppo si è riunito e nella giornata di oggi ha iniziato la preparazione agli ordini di Sebastian Carotti. Assenti soltanto i giocatori impegnati nell’avvicinamento al mondiale – quindi Bruno, Ngapeth, Krick e Lagumdzija oltre al coach Giani – e Lorenzo Pope che raggiungerà la squadra nelle prossime ore.

Sebastian Carotti ha dichiarato ai microfoni: “Avere tanti giocatori in queste prime fasi della preparazione è un bel vantaggio, ci permette di lavorare al completo. Come sempre ad inizio stagione c’è tanto entusiasmo, ho detto ai ragazzi che dovremo lavorare con lucidità e qualità per preparare il campionato. Il nostro obiettivo è un percorso di crescita individuale e di squadra; sappiamo che sulla carta ci sono alcune squadre più avanti di noi ma faremo di tutto per stargli dietro e portare a casa qualcosa”.

Anche il veterano Dragan Stanković si è detto carico per la ripartenza, queste le sue parole: “Al centro ci sarà una bella sfida tra di noi e come sempre giocherà chi se lo merita, ognuno di noi darà il massimo per aiutare la squadra. Il riposo estivo è stato importante anche per scaricarsi dopo una stagione come la scorsa con tanti alti e bassi, siamo ancora delusi ma questo ci darà una voglia ancora più grande di fare bene quest’anno a partire da oggi”.

Infine, il rientrante Tommaso Rinaldi ha palesato la sua soddisfazione nel tornare nella propria città dopo il prestito annuale a Cisterna: “Sono andato via da Modena per crescere e poter tornare qui con la consapevolezza di poter giocare in quello che è il campionato più bello del mondo. Il posto da titolare non è assicurato al 100% e questo è normale; io sono qua per dire la mia e mi impegnerò al massimo per farlo. Il mio obiettivo è la Nazionale maggiore, spero di conquistarla al più presto”.

Condividi