Stadio Braglia: le condizioni fatiscenti dei box giornalisti e della tribuna stampa

La settimana scorsa vi abbiamo mostrato le inaccettabili condizioni in cui si trovano spogliatoi e palestra all’interno del Braglia. Oggi, ahinoi, avrete modo di vedere i box per le telecronache e la tribuna stampa. Preservativi nei box per radio/tele cronache, totale mancanza di qualsiasi minima forma di igiene, fili scoperti a terra, scavate nel cemento le “canale” per i cavi elettrici, sicurezza zero, decoro ancora meno. Il Braglia è un luogo degradato, un luogo che è un insulto alla città di Modena, ai cittadini della città, perchè, vale la pena ricordarlo: il Braglia è un edificio pubblico gestito da privati, un luogo che senza alcuna manutenzione sta cadendo in rovina, sotto gli occhi di tutti. Ps. Siccome il Modena Fc non aveva gradito la musica funebre dell’ultimo video, in questo abbiamo messo un sottofondo gaudioso.

Ecco il video:

Gian Paolo Maini

Gian Paolo Maini

Gian Paolo Maini è editore e direttore della testata parlandodisport.it che ha fondato nel marzo 2014. Classe 1979, diventa giornalista nel 2008 ed inizia con la carta stampata per poi proseguire con radio e tv, di cui si occupa ancora. Scrive il suo primo libro "La prima corsa di Enzo Ferrari" nel 2013. Ha creato eventi sportivi e culturali con la propria agenzia di comunicazione ed oggi continua a farlo come libero professionista. Da 4 anni è addetto stampa di Modena Volley (Serie A maschile) e manager nel gruppo Rpm Media e Radio Pico.

Condividi