Modena Volley-Lube Civitanova 2-3, i gialloblù concludono la stagione a testa alta

Azimut Modena Volley-Lube Civitanova 2-3 (15-25/25-19/22-25/25-22/10-15)

Davanti ad un PalaPanini strapieno con 4872 spettatori protagonisti di una splendida coreografia ad inizio match, si gioca gara 4 delle semifinali PlayOff scudetto tra Azimut Modena Volley e Lube Civitanova. La formazione di coach Blengini inizia subito forte portandosi sul 3-6, mantenendo sempre un piccolo vantaggio su Modena. Civitanova continua a spingere con Juantorena e Sokolov, giungendo fino al 13-17. Modena cerca di rientrare in partita anche grazie al supporto incessante del proprio pubblico, ma gli ospiti proseguono verso la conquista del set senza particolari problemi. L’attacco e il muro di Stankovic consegnano il parziale a Civitanova, 15-25 e partita in salita. Modena prova a reagire e dopo i primi scambi del secondo set è avanti 9-7. Si prosegue punto a punto, ma i gialloblù sono vivi e lottano su ogni pallone. Il muro di Ngapeth infiamma il PalaPanini e Blengini è costretto a chiamare timeout sul 18-15 Modena. I canarini sfruttano il turno in battuta di Piano e insistono con un Holt strepitoso in attacco. Modena consolida il proprio vantaggio e il muro targato Petric/Piano regala set, 25-19, e parità sull’1-1. Il terzo parziale inizia sul filo dell’equilibrio, è Petric a salire in cattedra riscattando alcuni errori nei set precedenti. Civitanova cerca l’allungo sull’11-13 e poi sul 13-16, ma i punti in rapida successione di Ngapeth e Petric riavvicinano Modena agli ospiti. Petric regala la parità a quota 21, in un finale di set al cardiopalma. Tubertini chiama timeout sul 22-24, scelta che non servirà a nulla. Civitanova vince il terzo parziale 22-25 e si porta avanti 2-1. Nel quarto parziale si prosegue punto a punto, con Ngapeth che cerca di trascinare la squadra con le proprie giocate. Il turno in battuta di Orduna consegna a Modena un piccolo break di vantaggio, 11-9. I gialloblù proseguono fino al 21-18, sempre con il francese protagonista in ogni azione. Sempre Earvin Ngapeth regala il primo set point e poi il punto del definitivo 25-22. 2-2 e si va al tie-break. Nemmeno nel quinto parziale mancano le emozioni, dopo i primi scambi è 4-4. Al cambio di campo Civitanova è avanti 7-8. Due muri consecutivi di Stankovic portano gli ospiti sul +3. La formazione di Blengini scappa e chiude il match sul 10-15. Termina qua dunque la stagione di Modena, che dice addio al sogno scudetto.

Federico Sabattini

Federico Sabattini

Federico Sabattini, nato a Modena nel '94. Iscritto all'elenco dei giornalisti pubblicisti. Vicedirettore di ParlandodiSport.it, segue le realtà sportive di Modena, Carpi e Sassuolo. Collaborazioni occasionali con "TV Qui". Precedentemente ha scritto anche per i portali "I am Calcio" e Mondo Calcio.

Condividi