Dilettanti – Rosselli Mutina, le parole dei patron Galassini e Morselli e del presidente Cosmai

Nella foto i patron Galassini e Morselli con il nuovo acquisto Giuseppe Cozzolino

Nella serata di ieri, durante la presentazione della nuova rosa della Rosselli Mutina, hanno rilasciato dichiarazioni i vertici del club di viale Amendola: i due patron, Gian Lauro Morselli e Paolo Galassini, e  il presidente Cosmai, i quali hanno parlato del mercato, delle aspettative e degli obiettivi per il prossimo campionato di Eccellenza. 

Galassini: “Dopo i festeggiamenti legati alla promozione di qualche mese fa, ci siamo ritrovati e abbiamo portato avanti una grande campagna acquisti in vista della prossima stagione. Il prossimo anno per la prima volta nella storia di questa società militeremo nel campionato di Eccellenza. Vogliamo fare molto bene, ma rimaniamo pur sempre una matricola. Non nego che abbiamo delle ambizioni, ma non dovremo peccare di presunzione. Sì è vero, siamo la seconda realtà calcistica della città di Modena, ma il Modena FC calca ben altri palcoscenici e noi ci auguriamo che le cose si sistemino al più presto per la squadra della nostra città. Nella prossima stagione disputeremo le partite casalinghe ancora a San Damaso e non allo stadio “Braglia”.”

Morselli: “Essere patron significa avere grosse responsabilità e grandi costi. Questo percorso è nato cinque anni fa in un campo di Seconda Categoria, ora, invece, ci troviamo difronte a ben altri orizzonti. Gli obiettivi per la prossima stagione sono piuttosto importanti, ma vogliamo comunque mantenere un profilo basso, disputando un buon campionato con umiltà. Abbiamo piazzato diversi colpi importanti sul mercato, abbiamo ingaggiato un ottimo allenatore, sempre attento ai dettagli, ma non vogliamo fare proclami. Io e Paolo (Galassini n.d.r) siamo i primi tifosi del Modena, purtroppo con la squadra canarina non andò come volevamo, quindi rilevammo una società di quartiere come la Rosselli. Qui abbiamo espresso la nostra mentalità imprenditoriale, portando la squadra in breve tempo dalla Seconda in Eccellenza, ma d’altronde per noi il calcio non è solo un gioco. Siamo molto soddisfatti del nostro settore giovanile che vanta più di 250 ragazzi e con la Mutina Sport sono già state avviate delle sinergie che in futuro potrebbero diventare ancora più forti.”

Cosmai: “Gli obiettivi per la prossima stagione sono quelli di confermare la categoria, ma non neghiamo che ci piacerebbe raggiungere qualosina in più. Ci ha dato grandi soddisfazioni anche il nostro settore giovanile che si sposa perfettamente con i successi riscossi dalla prima quadra, mentre con la Mutina Sport ci sono già dei rapporti di collaborazione, è una squadra che ruota nella nostra orbita e sono sicuro che potrà crescere insieme noi.”

 

Gianluca Gasparini

Gianluca Gasparini

Gianluca Gasparini, classe '96, collabora con Parlandodisport.it, seguendo Modena, Carpi e Sassuolo. Per Parlandodidilettanti.it scrive pezzi ed interviste su tutto il calcio di provincia modenese. Addetto stampa per la Rosselli Mutina.

Condividi