Il carpigiano Paltrinieri sul tetto del mondo, oro e record!

Giornata trionfale per i colori azzurri agli Europei in vasca corta di Netanya in Israele. Gregorio Paltrinieri ha dominato la finale dei 1500 stile libero. Il ragazzo di Carpi fa segnare il nuovo record del mondo in 14’08”06. Il precedente record apparteneva all’australiano Grant Hackett (14’10”10 a Perth il 7 agosto del 2001). 

Alle spalle di Paltrinieri splendida medaglia d’argento per il compagno di allenamenti Gabriele Detti in 14’18”00 per la doppietta azzurra dei due nuotatori allenati da Stefano Morini. Bronzo al norvegese Henrik Christiansen 14’23”60. 

Dopo l’oro con record del mondo di Gregorio Paltrinieri, è stata la finale della 4×50 metri femminile a regalare un’altra gioia ai colori azzurri. Silvia Di Pietro, Erika Ferraioli, Aglaia Pezzato e Federica Pellegrini hanno trionfato con il tempo di 1’36’’05, nuovo record italiano. L’Italia, con l’olimpionica Pellegrini come ultima staffettista, ha preceduto di 15 centesimi l’Olanda, argento in 1’36’’20. Il podio è completato dalla Russia (1’36’’62).  

Il bilancio azzurro è di due ori, due argenti ed un bronzo condite dal record del mondo di Gregorio Paltrinieri nei 1500 stile libero. 

Gian Paolo Maini

Gian Paolo Maini

Gian Paolo Maini è editore e direttore della testata parlandodisport.it che ha fondato nel marzo 2014. Classe 1979, diventa giornalista nel 2008 ed inizia con la carta stampata per poi proseguire con radio e tv, di cui si occupa ancora. Scrive il suo primo libro "La prima corsa di Enzo Ferrari" nel 2013. Ha creato eventi sportivi e culturali con la propria agenzia di comunicazione ed oggi continua a farlo come libero professionista. Da 4 anni è addetto stampa di Modena Volley (Serie A maschile) e manager nel gruppo Rpm Media e Radio Pico.

Condividi