Foto Passarelli

Triestina-Modena 0-1, le pagelle: bene la difesa, Tulissi match winner

Gagno 6: Mostra sempre grande sicurezza in ogni intervento, anche se non è mai costretto a dover compiere parate difficili.

Mattioli 6: Nonostante i clienti scomodi del reparto offensivo della Triestina, gioca una buona gara più di contenimento che di spinta. (88′ Politti sv: Entra nel finale per aumentare il peso difensivo).

Zaro 6,5: Domina in difesa, insieme al compagno di reparto. Attento in area di rigore e non ha paura ad uscire palla al piede in bello stile. Granoche e company quasi mai pericolosi.

Ingegneri 6,5: Come il suo “collega” gioca un’ottima gara. Posizionato in maniera impeccabile, perfetto nel gioco aereo.

Varutti 6: A volte impreciso quando si tratta di attaccare, ma dalla sua parte rischia poco o nulla.

De Grazia 6: Gara altalenante, ma quando si mette in moto le sue qualità non passano inosservate. (74′ Laurenti sv: Entra con grande voglia di far bene, tanta corsa per aiutare la squadra).

Pezzella 6: E’ consapevole delle sue importanti qualità, ma spesso esagera per diventare protagonista. L’arma del tiro da fuori quest’oggi non va a buon fine. Esce per infortunio, sperando che non sia nulla di grave. (78′ Rabiu sv: Entra con il piglio giusto, dando un contributo importante).

Davì 6,5: Il solito lavoro di sacrificio, ma di grande importanza. Corsa, palloni recuperati e aiuto, in particolare nel finale, al reparto arretrato.

Tulissi 7,5: Il migliore in campo in assoluto e il gol è la ciliegina sulla torta che regala tre punti di fondamentale importanza alla squadra. (88′ Boscolo Papo sv: Provvidenziale l’intervento in pieno recupero, in anticipo, su Mensah).

Spagnoli 6,5: Come da caratteristiche fa tanto movimento e sportella con la difesa avversaria. L’assist per Tulissi è una giocata che vale il prezzo del biglietto.

Bruno Gomes 5: Fatica ad entrare nel vivo del match, tocca pochi palloni e a fine primo tempo viene sostituito. (46′ Sodinha 6,5: La sua grande qualità è molto importante per la squadra. Ogni volta che ha la palla può succedere qualcosa di pericoloso).

Condividi