Modena Rubgy - Giacobazzi dominante, il derby è biancoverdeblù. Otto mete e vittoria netta per gli uomini di Rovina in casa degli Highlanders

Quattro mete per tempo e una prestazione dominante dal primo all’ultimo minuto. Così il Giacobazzi saluta la stagione, facendo suo il derby e chiudendo il campionato al quinto posto in classifica. Al Comunale di Formigine la squadra di coach Rovina impone un pesante 50-0 agli Highlanders, al termine di 80 minuti giocati con grande concentrazione e intensità, nonostante il gran caldo. 

Nelle fasi iniziali i padroni di casa mostrano intraprendenza, ma dura poco e alla prima transizione offensiva Modena fa male con la mischia. A stappare il match ci pensa Giliberto D’Elia, che festeggia con una meta l’ultima partita della carriera. Passano pochi minuti e il Giacobazzi concede il bis con Morelli, con Assandri che fa poi due su due dalla piazzola. 

Gli Highlanders provano a riorganizzarsi e vanno a caccia di palloni in mischia e touche, ma l’iniziativa è spesso nelle mani di Modena, che quando fa viaggiare l’ovale veloce è imprendibile, come dimostra alla mezz’ora la meta di Assandri. La frazione si chiude con la meta del bonus firmata da Rossetto, al termine di un’altra bella azione alla mano dei biancoverdeblù: si gira sul 24-0. 

Lo spartito non cambia nella ripresa. Passano 4 minuti e Orlandi si mette in proprio per siglare il pokerissimo, poi è capitan Michelini a sfondare da posizione centrale e mettere il sigillo sulla meta del 36-0. Coach Rovina inizia le rotazioni, cambiano gli uomini, ma il risultato non cambia, con il Giacobazzi a punire ogni sbavatura ospite. Nella ultime due mete è ancora Alberto Orlandi a prendersi la scena: al minuto 61’ sfonda da destra, rompe tre placcaggi e serve a Esposito la più facile delle marcature, poi al 66’ va in solitaria per segnare la meritata doppietta personale.

Il derby, caratterizzato da grande fair play, finisce senza altri scossoni, con le due squadre a salutare i tanti tifosi presenti e a darsi appuntamento al prossimo campionato. 

Tabellino:

Highlanders Formigine-Giacobazzi Modena Rugby 1965 0-50

Marcature: 12’ meta D’Elia tr Assandri, 18’ meta Morelli tr Assandri, 29’ meta Assandri, 36’ meta Rossetto; 44’ meta Orlandi tr Assandri, 48’ meta Michelini nt, 61’ meta Esposito tr Assandri, 66’ meta Orlandi tr Assandri.

Highlanders Formigine: Lanzani; Zanfino, Vallone (55’ Serra), Susa, Izzo (70’ Fofana); Fontanesi, Abdellaoui; Fassari, Poli, Orlandi (60’ Cantarelli); Munno (65’ Splendi), Cremonesi (60’ La Rocca); Babbo, Palladino (55’ Molinari), Califano (65’ Borghi). All. Menozzi.

Giacobazzi Modena: Assandri; Petti, Orlandi, Kubler (48’ Pilati), Rossetto; Michelini (48’ Mazzi), Lloyd (56’ Esposito); Venturelli M., Flores (56’ Venturelli L.), Carta; Cojocari, D’Elia (48’ Bellei S.); Milzani (60’ Flammia), Rizzi (56’ Rodriguez), Morelli. All. Rovina. 

Arbitro: Francesco Cagnin (Venezia).

Note: Ammoniti 10’ Babbo (Formigine). Risultato primo tempo: 0-24. Punti conquistati in classifica: Giacobazzi Modena 5, Highlanders Formigine 0.

Serie B (girone 2), risultati 22° turno: Livorno-Imola 85-5 (5-0), Highlanders Formigine-Giacobazzi Modena 0-50 (0-5), Rugby Parma-Lions Amaranto 94-14 (5-0), Rugby Roma-Jesi 71-0 (5-0). Riposano: Florentia, Cus Siena.

Classifica finale: Rugby Parma 80, Livorno 77, Florentia 65, Rugby Roma 61, Giacobazzi Modena 47, Lions Amaranto 46, Cus Siena 35, Highlanders Formigine 21, Jesi 8, Imola 7. Rugby Parma promosso in serie A. 

Condividi