Atletica, cross al centro di tutto: da Torino a Castelfranco Emilia

Ancora un fine settimana dedicato al cross per il mondo dell’atletica ed in particolare della Fratellanza. Con la stagione Indoor per ora lontana occhi puntati su Torino e Castelfranco dove andranno in scena rispettivamente l’ultima prova di selezione per la squadra azzurra in vista degli Europei e la prima del circuito Runcross ER 2022/23.

Torino, tripletta gialloblù in gara
Domenica 11 dicembre il Parco della Mandria di Venaria Reale ospiterà l’edizione 2022 degli Europei di corsa campestre e a tre settimane dall’appuntamento, sullo stesso terreno di gara, andrà in scena la prova generale che funge da terzo ed ultimo test di selezione per comporre le squadre azzurre che si confronteranno nelle varie categorie e sulle varie distanze. Dopo Levico Terme e Osimo, però, il livello sale notevolmente perché in quest’occasione saranno in gara, di fatto, tutti i big alla ricerca di una maglia azzurra chi, magari, per la prima volta e chi per confermarsi ai vertici del movimento. In casa Fratellanza saranno tre gli atleti a gareggiare a partire da Giovanni Filippi sul cross corto. Il bresciano approdato sotto la Ghirlandina in questo 2022 si era già messo in mostra proprio a Levico Terme salendo sul podio, ma ora dovrà vedersela con tutti i rivali più accreditati a partire da Pietro Arese, Ala Zoghlami e Ossama Meslek.
Nella prova dedicata a Senior e Promesse, invece, si cimenterà Davide Rossi che vuole continuare il suo percorso di risalita già avviato su strada e che non si è ancora concretizzato in questa specialità.
A chiudere il cerchio dopo il tredicesimo posto di Osimo, infine, Alessandro Pasquinucci che proverà a fare un altro passo avanti almeno dal punto di vista della prestazione sui sei chilometri che caratterizzano il percorso degli Under 20.

Castelfranco dà il via al Runcross ER 2022/23
Castelfranco Emilia ospiterà domenica la prima tappa del circuito Runcross ER 2022/23. Dopo aver sperimentato la formula nella scorsa annata il comitato Fidal regionale ha deciso di riproporre il circuito che in questa fine di 2022 si aprirà con le prime due prove per poi continuare nei primi mesi del nuovo anno con quelli che saranno i classici cross regionali validi come prima fase dei Campionati di Società. Al via tutte le categorie, ad eccezione degli Esordienti, su di un tracciato variabile a seconda della distanza da percorrere intersecando i tre percorsi disegnati rispettivamente della lunghezza di 500, 1000 e 2000 metri.

Partendo dalle categorie Senior per la Fratellanza si cimenteranno come Promesse i classe 2002 Gian Marco Ronchetti e Marco Vezzelli, mentre al femminile ci sarà il trio composto da Francesca Badiali, Giulia Cordazzo e Martina Cornia. Tra gli Junior, invece, sarà la volta di Edoardo Bruzzi e Giulia Bertacchini, mentre tra gli Allievi al maschile si ricompone il trio formato da Matteo Costa, Leonardo Di Niso e Francesco Zurru insieme a Pablo Bolaina. Quattro anche le interpreti al femminile con Sofia Ferrari, Alessia Gijkolaj, Alessia Pini e Bianca Zoboli. Tra i Cadetti diversi anche i volti nuovi, ma non mancano gli specialisti gialloblù Claudio De Robertis e Giada Margherita Ligorio. Infine i Ragazzi dove al maschile non ci sarà Giovanni Cargioli così come domenica scorsa a San Martino Spino, ma cercheranno di mettersi in luce gli altri dominatori modenesi del circuito provinciale ovvero Daniel Milo e Adam El Masslouhi.

A completare il quadro il settore Master con Alessandro Bianchi, Natividad Bolaina, Gian Carlo Bonfiglioli e Fabrizio Crinò sui 4 chilometri destinati agli SM50 e più giovani, mentre sui 3 chilometri dagli SM55 a salire ci saranno Claudio Comastri, Giulio Macchia e Amedeo Trenti. Tre chilometri, invece, per tutte le categorie femminili dove tra le SF55 ed oltre ci sarà Loretta Rubini, mentre dalle SF50 a scendere troviamo Monica Barchetti, Paola Bassano e Barbara Debbi.

Andrea Lolli

Andrea Lolli

Nato a Bazzano (BO) nel 1985 si avvicina al mondo del giornalismo tramite il web entrando a far parte della redazione del portale calcistico Tuttomercatoweb. La prima esperienza su carta stampata è la collaborazione con il quotidiano Modena Qui iniziata nel marzo 2009. Tra le esperienze principali nel mondo della comunicazione sette anni da Responsabile Ufficio Stampa nella pallavolo femminile di Serie A1 a Modena e due anni nella redazione giornalistica dell'emittente TV Qui.

Condividi