Atletica, pioggia di titoli Master e il Trofeo delle Province chiude la stagione al Campo Comunale

Intenso weekend di gare per la Fratellanza quello che si è concluso ieri e che ha visto protagonisti al Campo Scuola i giovani della categoria Ragazzi. Fra Catania e Forlì, invece, si sono sfidati gli atleti Master e gli specialisti assoluti dei 10km su strada, dagli Allievi fino ai Senior.

Catania, i Master vincono sette medaglie nelle staffette
Titoli italiani in abbondanza per i Master della Fratellanza impegnati a Catania ai campionati di staffette. Nella 4×100 metri maschile i gialloblù hanno vinto due tricolori, a mettere al collo la medaglia d’oro sono stati Francesco Di Leonardo, Sante Galassi, Alberto Martignani e Andrea Portalatini in 46”40 per la categoria SM50. Secondo posto assoluto e primo, ovviamente, tra gli SM40 per Francesco Nicotra, Simone De Luca, Riccardo De Luca, Maurizio Pelloni in 49”10.
Stesso identico copione anche nella 4×400 con Riccardo De Luca, Simone De Luca, Maurizio Pelloni e Fabrizio Cirnó primi assoluti e tra gli SM40 in 3’49”40, mentre alle loro spalle sempre per la Fratellanza si sono piazzati Francesco Di Leonardo, Andrea Portalini, Sante Galassi e Alessandro Bianchi in 4’01”15 conquistando il successo per la categoria SM50. Oltre alle prime due staffette complessive però, festeggia anche la squadra SM60 composta da Fulvio Fazzi, Alessandro Manfredi, Jorge Vasquez Jurado e Alberto Martignani che ha chiuso in 4’31’’07 all’ottavo posto assoluto.
La terza ed ultima doppietta, poi, è arrivata dalla staffetta svedese 400-300-200-100 e la Fratellanza per non perder l’abitudine ha vinto anche in questa specialità in 2’11”51 con Francesco Di Leonardo, Alberto Martignani, Sante Galassi e Alessandro Bianchi per gli SM50. Seconda piazza sempre geminiana con Francesco Nicotra, Andrea Portalini, Maurizio Pelloni e Fabrizio Cirnó in 2’15”92 che hanno conquistato il titolo SM45. Infine, a completare il quadro maschile, avvincente ed agguerrita è stata la 4×1500 in cui fin dall’inizio si è aperta la lotta per l’oro con i genovesi della Cambiaso Risso poi risultati vincitori. Argento per la formazione modenese SM50 in 19’36’’ formata da Alessandro Manfredi, Marco Moracas, Fabrizio Crinò e Alessandro Bianchi.
Al femminile, invece, quinta assoluta la staffetta svedese composta da Ivana Fella, Roberta Anderlini, Paola Bassano e Barbara Debbi in 2’50”42. Per loro secondo posto e medaglia d’argento nella categoria SF40.

Le altre gare di Catania
Non solo staffette nella manifestazione dedicata ai Master andata in scena in terra siciliana. In palio anche i titoli sulla distanza dei 10.000 che in campo femminile ha visto assegnare l’argento per la Fratellanza a Barbara Debbi con il tempo di 44’25”88 tra le SF35. Nelle Prove Multiple, infine, la Fratellanza conquista la prima piazza con Ivana Fella nell’Eptathlon SF45 e seconda Paola Bassano nell’Eptathlon SF40.

A Forlì Giacobazzi e De Giovanni in gara per i titoli tricolore sui 10km
Nella bella cornice della città di Forlì sono andati in scena i campionati italiani dei 10 km su strada. A rappresentare la Fratellanza solo la Promessa Chiara De Giovanni che ha corso in 39’45” trovando il tredicesimo posto finale di categoria. La giovane pavullese aveva dedicato gli ultimi due mesi alla preparazione della mezza maratona di Ferrara di due settimane fa ed era dunque abituata a ritmi più lenti, ma è comunque riuscita a portare a termine una buona gara.
Il portacolori dell’aeronautica, proveniente dalla Fratellanza, Alessandro Giacobazzi è stato invece vittima di una caduta in partenza che lo ha portato a perdere una quarantina di secondi che lo hanno costretto ad inseguire il gruppo per tutta la durata della gara chiudendo 43esimo in 30’21”. Un vero peccato, ma d’altra parte partenze affollate come quelle delle gare su strada talvolta possono essere insidiose. Tra gli ex gialloblù buona la prestazione di Christine Santi, ora portacolori della Caivano Runners, ma presente tutti i giorni al campo di Modena per gli allenamenti. La pavullese quest’estate ha corso davvero poco a causa di infortuni e con soli pochi mesi di allenamenti ha chiuso i 10 km 19esima in 35’17”.

Trofeo delle Province Ragazzi, Modena seconda alle spalle di Bologna
Domenica di grande tifo, agonismo e divertimento al Campo Scuola dove si sono sfidati i migliori Under 14 dell’Emilia Romagna nella fase regionale del Trofeo Nazionale delle Province. Per quanto riguarda la rappresentativa modenese particolarmente folta era la presenza di atleti in erba della Fratellanza che hanno contribuito con le rispettive prestazioni al secondo posto complessivo con 26032 punti alle spalle dell’imprendibile squadra di Bologna che ha trionfato con 29003. Per quanto riguarda le singole categorie, invece, terzo gradino del podio per i maschi con 12557 alle spalle di Rimini con 13378 e proprio Bologna con 13365. Tra le femmine, invece, quarto posto con 13475 a circa 500 lunghezze da Reggio Emilia, mentre decisamente più avanti si sono piazzate Ravenna e Bologna.
Come da qualche tempo succede i Ragazzi si sono sfidati ancora una volta nel Tetrathlon declinato in due tipologie, quella A con le corse sui 60 e sui 600 piani, salto in lungo e lancio del peso, mentre nel B il programma prevede 60 ostacoli, 600 piani, salto in alto e lancio del Vortex.
Per quanto concerne i piazzamenti il miglior risultato per i colori della Fratellanza è arrivato in quest’ultima tipologia con il quinto posto di Pietro Guaraldi con 2411 punti.

Andrea Lolli

Andrea Lolli

Nato a Bazzano (BO) nel 1985 si avvicina al mondo del giornalismo tramite il web entrando a far parte della redazione del portale calcistico Tuttomercatoweb. La prima esperienza su carta stampata è la collaborazione con il quotidiano Modena Qui iniziata nel marzo 2009. Tra le esperienze principali nel mondo della comunicazione sette anni da Responsabile Ufficio Stampa nella pallavolo femminile di Serie A1 a Modena e due anni nella redazione giornalistica dell'emittente TV Qui.

Condividi